Prodotti raccomandati nel settore molitorio

Perten Instruments offre una completa gamma di apparecchiature per l'industria molitoria - lo standard mondiale per il Falling Number ed il Glutomatic entrambi sviluppati da Perten; diversi modelli di apparecchi NIR per soddisfare le esigenze specifiche dell'industria molitoria; analizzatori degli impasti e delle caratteristiche fisiche come volume e consistenza.

Falling Number

Il Metodo Falling Number è lo standard universalmente accettato per determinare i danni da germinazione su farine, frumento tenero o duro macinato, segale, orzo ed altri cereali e cereali maltati.

Verifica della qualità del cereale prima di scaricarlo. Anche una sola consegna di grano danneggiato può compromettere la qualità di un silo intero. Il Metodo Falling Number è anche utilizzato come sistema standard internazionale per il monitoraggio dell'aggiunta dell'enzima alfa-amilasi come additivo nelle farine per raggiungere una specifica qualità.

Go to Falling Number page

Glutomatic

Il Glutomatic è un metodo rapido per determinare la quantità e la qualità del glutine nelle farine, grano tenero e duro, semola. Questo standard mondiale può essere utilizzato anche al ricevimento del grano senza dover estrarre la farina.

Sia per i commercianti che per i mugnai o produttori finali in Glutomatic è facile da usare per misurare con la stessa analisi sia la quantità che la qualità (Indice di Glutine).

Go to Glutomatic page

Macinelli da laboratorio

I robusti macinelli Perten Instruments consentono una efficace e sicura macinazione. Omogenea e fine per l'analisi con Falling Number, Glutomatic, analisi NIR o analisi chimiche con i molini a martelli. Senza perdita di umidità con i molini a dischi. qualunque sia la vostra necessità, con i nostri molini può essere soddisfatta.

Go to Macinelli da laboratorio page

DA 7250 analizzatore NIR

Il DA 7250 è il nostro più moderno apparecchio NIR. Racchiuso in un contenitore antipolvere, analizza cereale intero, farina, semola, crusca, sottoprodotti, miscele per panificazione ed altri prodotti - il tutto senza macinare o preparare il campione. Offre una grande accuratezza ed oltre ad umidità, proteine e ceneri può determinare assorbimento d'acqua, amido danneggiato ed altro.

I campioni sono analizzati in 6 secondi, in una tazzina aperta che richiede nessuna o poca preparazione del campione o pulizia. Il DA 7250 utilizza un grosso schermo a sfioramento ed un software molto intuitivo. Essendo resistente alla polvere ed alle vibrazioni può essere instalato in qualsiasi ambiente, compresa la produzione.

Grazie alla sua innovativa tecnologia il DA 7250 offre una notevole accuratezza. La moderna tecnologia diode array in combinazione con la normalizzazione fatta in fabbrica e gli autotest fanno del DA 7250 un apparecchio con una grande stabilità ed accuratezza che ne consentono un uso sicuro ed efficiente anche nel settore molitorio.

Go to DA 7250 analizzatore NIR page

Inframatic 9500 per analisi di cereali, farine e semole

L'Inframatic 9500 è il più accurato analizzatore NIR per cereali attualmente disponibile. Determina umidità, proteine, glutine, peso specifico ed altro in meno di un minuto. Equipaggiato con l'apposito modulo può misurare anche umidità, proteine, ceneri su farine e semole.

Con il grande schermo 'touch screen' e la semplice gestione del campione è molto facile da usare e la sua robustezza lo rende utilizzabile per il controllo del prodotto in ingresso. Grazie alla sua moderna tecnologia costruttiva ed all'ottica di precisione, l'IM9500 offre alte prestazioni ad un prezzo che permette l'investimento anche ai piccoli molini.

E' quanto necessario per analizzare il prodotto in ingresso. L'IM 9500 è approvato in molti stati per le analisi ufficiali di umidità e proteine, naturalmente è anche in grado di determinare il peso specifico.

Durante la bagnatura ed il riposo può essere utilizzato per misurare l'umidità e tenere sotto controllo il processo. 

Nel molino l'IM 9500 consente anche l'analisi rapida di farina o semola per determinare umidità, proteine, ceneri ed altri parametri. Questo rende possibile anche il controllo della produzione e la scoperta immediata di eventuali problemi come la rottura dei setacci.

Go to Inframatic 9500 per analisi di cereali, farine e semole page

Inframatic 8800 NIR Grain Analyzer

The Inframatic 8800 is a battery powered, NIR grain analyzer which determines protein and moisture in wheat and other grains. Samples are analyzed in less than 2 minutes, and it has up to 2 hours of battery life.

 

 

Using the optional Falling Number Moisture Module it provides accurate moisture measurement of ground wheat and flour, which is important for correct Falling Number measurements.

Go to Inframatic 8800 NIR Grain Analyzer page

DA 7300 In-line NIR

Il DA 7300 In-line NIR misura umidità, proteine, ceneri, punti neri e cruscali ed altro su grano, farina e semola. Consente di ottimizzare la produzione dall'ingresso del grano al prodotto finito.

Il DA 7300 è un sensore installato in linea che utilizza una combinazione fra la tecnologia NIR ed una telecamera ad alta risoluzione per analizzare grani e farine direttamente nel flusso. Il sistema può essere installato in vari punti dell'impianto. I risultati analitici sono visibili sia su PC locali che remoti ed anche su SmartPhone. I risultati sono inoltre integrabili nel sistema per attivare retroazioni automatiche per la regolazione dell'impianto.

E' utilizzato nei molini per il controllo della produzione. L'utilizzo di apparecchiature che forniscano risultati precisi ed affidabili è di vitale importanza per migliorare la resa degli impianti, ridurre le rilavorazioni ed evitare i ritiri di merce non conforme.

L'apparecchio misura i più importanti parametri su grani e sfarinati:

  • Frumento: Umidità, Proteine, Zeleny, Hardness
  • Farine & Semole: Ceneri, Proteine, Umidità, Amido danneggiato, Assorbimento d'acqua, Colore, Punti neri e cruscali

Visitate la pagina DA 7300 per maggiori informazioni tecniche.

 

Benefici nel molino

Ingresso grano e miscelazione

Il grano in ingresso viene tradizionalmente miscelato  per raggiungere il livello proteico desiderato. Tipicamente si considera il livello proteico medio dei sili per stabilire i rapporti di miscelazione. Visto che le proteine comunque variano anche molto all'interno dello stesso silo, questa variazione si trasferirà anche nel molino.

Controllo della miscelazione prima della bagnatura

Misurando il prodotto in ingresso, il rapporto di miscelazione può essere stabilito dinamicamente per assicurare una miscela più omogenea. Questo garantirà un prodotto più costante ma anche una maggiore resa del molino.

Con stabili caratteristiche del grano in entrata il mugnaio potrà meglio gestire il molino e lavorare con margini di sicurezza più adeguati. Il risultato sarà una maggiore resa dell'impianto ed un migliore utilizzo del grano in base al prezzo.

Controllo delle ceneri ed aumento delle rese

Misurando il contenuto delle ceneri in modo accurato e continuo, il mugnaio può, manualmente o automaticamente controllare la resa. Aumentare la resa producendo con una minore tolleranza contribuisce a migliorare i margini.

Controllo dell'aggiunta di glutine

Misurando il contenuto proteico è possibile una più accurata aggiunta del glutine. Controllando il dosaggio del glutine si può risparmiare utilizzando un grano meno costoso ed aggiungendo il glutine per raggiungere il contenuto proteico previsto. Inoltre il controllo continuo evita di produrre sopra le specifiche.

Ottimizzazione dell'amido danneggiato

Il livello di amido danneggiato è largamente controllato tramite la regolazione del molino. Utilizzando la misura continua, il mugnaio può regolare il molino per avere la corretta quantità di amido danneggiato.

Rilevazione immediata della rottura dei setacci

La quantità di parti cruscali nel prodotto finale è un importante indice della qualità, ma anche un indicatore che i setacci funzionano correttamente. L'aumento delle parti cruscali ipuò indicare una rottura nei setacci che richiede quindi una azione immediata. Controllando in modo continuo i punti cruscali eviterete rivavorazioni o peggio ritiri di materiale non conforme.

L'immagine a sinistra mostra come si presenta alla telecamera del DA 7300 un campione con molti punti. Al centro i punti che il sistema ha identificato e contato. A destra il motivo per il quale vi sono così tanti punti - il tessuto rotto.

 

Go to DA 7300 In-line NIR page

doughLAB

Il doughLAB è un flessibile reometro con pale convenzionali a Z per l'impasto e l'aggiunta automatica dell'acqua. Determina l'assorbimento d'acqua, il tempo di sviluppo dell'impasto ed altri parametri. Può essere utilizzato per l'impasto del pane e la sua forza può essere usata anche per impasti secchi e friabili.

Ha la temperatura programmabile per lo studio delle proteine o della cottura dell'impasto per valutare i granuli d'amido, inoltre la miscelazione ad alta velocità consente di valutare la risposta dell'impasto allo stress. Possono inoltre essere simulati processi industriali e la risposta alll'aggiunta di particolari ingredienti. L'analisi può essere fatta su farine, grano macinato, semola, miscele per panificazione, formulazioni complete. Il software è facile e disponibile in due livelli "analisi di routine" ed "utilizzo da esperto", la memorizzazione di tutte le informazioni consente di predirre il comportamento di miscele virtuali.

Go to doughLAB page

AM 5200 Grain Moisture Meter

The Aquamatic 5200 is a rapid grain moisture meter. It measures moisture and test weight / hectoliter weight in both incoming and tempered grain in 10 seconds.Officially approved for moisture testing of grain in many markets, it employs the newest technology - 150MHz and the UGMA.

 

These two developments improve grain moisture measurement accuracy by as much as 75% and provides accurate analysis on wheat during tempering thus allowing the miller to predict final moisture content as soon as 30 minutes after water addition.

Go to AM 5200 Grain Moisture Meter page

RVA

RVA valuta l'idoneità della farina per produrre pane, pasta, dolci, biscotti, pastelle o prodotti estrusi, sia la farina il componente principale o un addensante.

L'RVA è un viscosimetro rotazionale a temperatura programmabile per determinare le caratteristiche funzionali quali il profilo di gelatinizzazione dell'amido, la capacità di ritezione dei solventi (SRC), l'attività enzimatica, i danni da insetti o germinazione, il grado di cottura e l'attività diastatica dall'aggiunta di malto a amilasi fungina. Il software è facile e disponibile in due livelli "analisi di routine" ed "utilizzo da esperto", la memorizzazione di tutte le informazioni consente di predirre il comportamento di miscele virtuali.

Go to RVA page

BVM misura dei volumi

Il BVM usa la topografia laser per la misura accurata delle dimensioni (lunghezza, larghezza, profondità), peso e volume del pane e dei prodotti da forno. Il software genera una immagine 3D che può essere ruotata. Il BVM è circa 10 volte più accurato e 5 volte più veloce del classico metodo con i semi, inoltre tutti i dati sono memorizzati nel computer per successive valutazioni.

Il BVM ha applicazioni ed accessori per misurare tutti i prodotti da forno (croissant, torte, paste, muffin, pane, pizza, rollini, ecc...). Risulta molto utile per verificare gli satandard di produzione ed il comportamento delle farine ed altri ingredienti.

Go to BVM misura dei volumi page

TVT analisi della consistenza

Il TVT effettua una misura rapida ed obbiettiva della consistenza del campione. Forza, distanza e tempo sono misurate per definire le caratteristiche fisiche dei prodotti, confrontarli e valutare gli effetti del processo e delle formulazioni, le modifiche durante la conservazione ed imitare il trasporto, la manipolazione ed il consumo.

Il TVT si utilizza su tutti i prodotti da forno. le metodiche includono stabilità, elasticità, rottura, durezza, fratturabilità su crackers, biscotti, wafer, torte, pane, fette biscottate, ecc.... Possono inoltre essere creati programmi personalizzati.

Go to TVT analisi della consistenza page