Cosa possiamo analizzare

Mais, patate, frumento, tapioca ed altri amidi modificati o non modificati. Sono disponibili metodiche per amidi nativi e chimicamente (reticolati, sostituiti, convertiti) o fisicamente (pregelatinizzati, trattati termicamente) modificati. Le analisi RVA possono prevedere periodi ad alta temperatura e/o taglio per valutare la compatibilità dell'amido con un particolare processo e la capacità di sopportare l'impatto di pompe ad alta pressione, miscelatori, omogeneizzatori e mulini durante prolungate lavorazioni. La preparazione del campione può essere personalizzata per valutare le conseguenze del diverso contenuto di solidi, pH e ingredienti aggiunti. L'RVA può essere utilizzato come un "mini impianto pilota" per valutare le prestazioni di formulazioni complete su scala ridotta e banco di prova durante lo sviluppo di un nuovo prodotto.